Situazione odierna del PD

Andare in basso

normal Situazione odierna del PD

Messaggio Da Covy il Sab Set 13, 2008 6:50 pm

Beh, mi sembra giusto dire che le vacanze sono finite. Sia per chi studia, sia per chi lavora, ma anche per noi che dedichiamo il nostro tempo ad una cosa a cui teniamo.
Sono passati ormai i famosi "100 giorni" e la luna di miele (il periodo che in cui l'elettorato è più comprensivo con un governo appena insediatosi) sembra continuare. Berlusconi (perchè parlare di PDL mi sembra una forzatura, in quanto il partito è lui) non fa che trovare adesioni alle sue scelte politiche, anche a livello europeo, ed è riuscito ad isolare e dividere l'opposizione.
Ma è davvero tutto oro quel che luccica? Quello che mi sembra chiaro in un primo momento è che noi difettiamo di pubblicità, ci siamo dimenticati di quello che di buono ha fatto Prodi e che ha permesso a Berlusconi di appropiarsene, rivendicandolo come personale.
In primo luogo l'abolizione totale dell'ICI la considero un palliativo, perchè una esenzione, sebbene non totale, era già stata effettuata dal governo Prodi per il 40% delle famiglie bisognose. L'abolizione totale ha di fatto aiutato quel restante 60% che non ne aveva assolutamente bisogno.
In secondo luogo che se si è riusciti a operare una politica finanziaria rigorosa è sempre merito dell'anno e mezzo di lotta all'evasione del troppo criticato Padoa-Schioppa.

In questo quadro come si sta comportando il PD? Beh mi sembra chiaro che siamo andati incontro ad una crisi di identità, che mi sembra naturale e difficile da ricomporre, almeno nel breve periodo. In fin dei conti abbiamo 1 anno di vita, anche meno a dire la verità, ma non è una scusante. I continui attacchi via media che alcuni vecchi esponenti dei precedenti partiti non aiutano, tutt'altro: ci mostrano come litigiosi e incapaci di governare e di prendere decisioni. Le critiche sono un bene, dimostrano che c'è vitalità nel processo di costruzione delle politiche, ma c'è modo e modo per esporle.
Le cose da fare sono molte obiettivamente, a partire dalle prossime elezioni dobbiamo essere in grado di dare risposte all'elettorato, non solo domande.

Mi piacerebbe sapere un po' anche le vostre idee in proposito. Le vacanze sono finite, si ritorna a lavorare...


Ultima modifica di Covy il Dom Set 14, 2008 10:09 pm, modificato 1 volta
Covy
Covy
Ufficio Stampa
Ufficio Stampa

Numero di messaggi : 77
Età : 32
Località : Vignola
Data d'iscrizione : 02.03.08

Visualizza il profilo http://covy86.spaces.live.com

Torna in alto Andare in basso

normal Re: Situazione odierna del PD

Messaggio Da Vezz il Dom Set 14, 2008 3:25 pm

Ne abbiamo di materiale su quale possiamo lavorare e sul quale LAVOREREMO!
A partire dalle perle snocciolate dalla lega sul pacchetto sicurezza, la riforma scolastica, la legge "pulisci le strade dalle puttane" (scusate il termine) della Carfagna, sui rifiuti nascosti sotto al tappeto di Napoli, sul prossimo federalismo fiscale inserito dal caro Calderoli...

Ne abbiamo di cose da trattare e soprattutto noi giovani democratici dobbiamo farci sentire ai nostri coetanei, perchè abbiamo già visto gli ultimi risultati elettorali in Modena e provincia (dove la parte giovane dell'elettorato ha dato le sue preferenze a noi e alla lega). Noi dobbiamo riuscire a trasmettere, almeno ad una parte di quei ragazzi che se ne fregano di tutto e di tutti, un po' di senso civico collettivo e far capire che ciò che li circonda interessa anche a loro, di farli uscire da quel guscio di menefreghismo che li avvolge... Ce ne sono tanti così, ne abbiamo avuto esperienza durante il volantinaggio agli inizi dell'estate. Credo che sarebbe un bel passo avanti farne svegliare qualcuno...

E allora forza.... È ora di rimboccarci le maniche.
Vezz
Vezz
Admin
Admin

Numero di messaggi : 199
Età : 31
Località : Savignano sul Panaro
Data d'iscrizione : 29.02.08

Visualizza il profilo http://alexv87.giovani.it/

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum