Scuola, la rivoluzione Gelmini

Andare in basso

normal Scuola, la rivoluzione Gelmini

Messaggio Da Vezz il Ven Ago 29, 2008 1:53 pm

La rivoluzione copernicana della scuola è iniziata. Ieri il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto presentato dal ministro della Pubblica istruzione Mariastella Gelmini. Due le pietre miliari: il ritorno del voto in condotta e con il 5 si ripete l´anno. Torna anche l´educazione civica: diventa materia obbligatoria di un´ora alla settimana, ovvero studio della Costituzione ma anche educazione stradale, ambientale e alla salute.

Rispuntano anche i voti sulla pagella: numeri e giudizi alle elementari, solo numeri alle medie. Il Consiglio dei ministri ha anche dato parere favorevole alla riesumazione del maestro unico alle elementari. Ma solo per i primi tre anni. Forse.

...

I docenti delle elementari sono oggi 250 mila. Se passasse il maestro unico ci sarebbe un taglio secco di 140 mila posti di lavoro. Ma l´insegnante di ruolo non si può licenziare. Cosa può succedere? Prima soluzione: il blocco delle supplenze. Poi uno scivolo per le maestre vicine alla pensione. Quello che resta dovrà adattarsi a coprire i buchi, quindi tornare a fare la supplente. Ma continuerà a prendere lo stipendio anche se è in sovrannumero e magari si gira i pollici. A molti non sembra una geniale trovata.

leggi tutto
avatar
Vezz
Admin
Admin

Numero di messaggi : 199
Età : 31
Località : Savignano sul Panaro
Data d'iscrizione : 29.02.08

Visualizza il profilo http://alexv87.giovani.it/

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum